Le iniziative per tutelare il fine vita non si fermano

Sentenza della Consulta sulla Legge del Friuli Venezia Giulia

Parla Pustetto, primo firmatario della Legge

A dieci anni dalla morte di Piergiorgio Welby

La Consulta boccia la “nostra” Legge

La Consulta ha dichiarato illegittima la Legge promossa dalla nostra associazione e ratificata dalla Regione lo scorso anno. Tale Legge, da noi rappresentata come un grande risultato dal punto di vista della partecipazione popolare e come Legge ponte verso una normativa nazionale sul tema del fine vita, era stata impugnata dal Governo precedente ed ora viene di fatto annullata dalla sentenza della Consulta.

Sostanzialmente la Consulta considera la Legge regionale illegittima in quanto tratterebbe aspetti di competenza nazionale; in realtà, pur con alcune imperfezioni formali, la Legge non si sostituisce al legislatore nazionale, ma si limiterebbe a dare dei servizi ai cittadini che, avendo già predisposto le proprie disposizioni sui trattamenti in fine vita, vedrebbero facilitato il percorso di deposito e consultazione delle stesse per il tramite della tessera sanitaria.

Rammentiamo che sul solco da noi tracciato si sono mosse altre Regioni; centinaia di Comuni hanno costituito i Registri delle DAT … siamo quindi comunque fiduciosi nel ritenere che l’azione e la volontà dei cittadini troveranno, al fine, il giusto riscontro in una legge nazionale che chiuda questo lungo periodo di colpevole ed inammissibile vuoto normativo.

Articoli tratti da:

Altro tassello a supplire il vuoto legislativo

Il caso Piludu

Commenti alla proposta di Legge della Commissione Affari Sociali

Aspetti medici nel testo condiviso

La Commissione Affari Sociali trova l’accordo sulla proposta di Legge ma ora la crisi di Governo sospende tutto

Dopo mesi di lavoro e consultazioni, la Commissione Affari Sociali della Camera ha varato un testo condiviso (e condivisibile, che tiene conto di quanto avvenuto negli anni e delle DAT già predisposte dai cittadini). La crisi di Governo però sospende l’iter parlamentare …

LA STORIA DI ELUANA NEL DIARIO DI UNA GIUDICE

Articolo dal Messaggero Veneto

NOVITA’ DAI COMUNI … IN ATTESA DELLO STATO

Dovranno pur tenerne conto …

Vievere e morire con dignità, se ne parla al Centro Balducci di Zugliano (UD)

venerdì 18 novembre, ore 20.30

vivere e morire con dignità – la locandina

Introduce – Omar Monestier (direttore del Messaggero Veneto)

Intervengono:

- Beppino Englaro

- Vito Di Piazza

- Marinella Chirico

- Pierluigi Di Piazza